Cetrioli

IL SEGRETO DELL’HIMALAYA

ORIGINE
Le origini del cetriolo risalgono a circa 5000 anni fa; infatti era coltivato alle pendici dell’Himalaya. Successivamente la sua coltivazione si diffuse nel bacino Mediterraneo grazie agli Egizi, che lo introdussero in questa zona.

BENEFICI
Il cetriolo é noto per le sue proprietà depurative, drenanti e detox.
Ricchissimo di acqua, favorisce l’eliminazione ed il ristagno di liquidi, disintossicando l’organismo e contrastando la ritenzione idrica.
Quest’ortaggio contiene una sostanza particolare, l’acido tartarico, che impedisce ai carboidrati ingeriti di trasformarsi in grassi. Per beneficiarne però é necessario mangiare il cetriolo crudo perché la cottura neutralizza questa sua caratteristica. Per questi motivi il cetriolo é un prezioso alleato della linea e onnipresente nelle diete, infatti aiuta a smaltire i liquidi in eccesso.
Il cetriolo é anche una preziosissima fonte di antiossidanti, contiene luteina, zeaxantina, beta-carotene, che contrastano l’attività dei radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento cellulare e causa di numeroso patologie.
Inoltre contiene anche numerosi sali minerali come: magnesio, potassio e zolfo, la cui combinazione con gli antiossidanti apporta numerosi benefici alla salute. Essi aiutano a ridurre il colesterolo cattivo, a ridurre i rischi di malattie cardiovascolari, prevengono l’invecchiamento precoce e contribuiscono a ridurre il livello di acido urico nei reni, preservandone la salute ed il buon funzionamento. Il potassio stesso favorisce l’eliminazione dei liquidi e contribuisce a mantenere la pressione arteriosa ai livelli normali.
Ricordiamo la presenza della vitamina C, fondamentale per il buon funzionamento del sistema immunitario dell’organismo, facilitando l’assorbimento del ferro nell’intestino, favorendo la formazione del collagene e contrastando l’invecchiamento cellulare e lo sviluppo di cellule cancerogene.
Povero di fibre e carboidrati, il cetriolo é utile anche in caso di diabete, perché aiuta a mantenere bassi i livelli della glicemia.

STAGIONE
Il cetriolo è sempre disponibile, anche se il periodo ideale per il suo consumo è da giugno a settembre

CURIOSITA’
Il cetriolo viene utilizzato nella cosmesi e a livello estetico per le sue virtù drenanti, detox e purificanti. Impiegato come ingrediente base nella preparazione di maschere purificanti e creme viso rassodanti e nutrienti, che aiutano a ritardare la comparsa delle rughe ed i segni del tempo sulla pelle, a cancellare le occhiaie e le borse, defaticando occhi stanchi e gonfi, a combattere i punti neri e foruncoli, purificando la pelle in profondità. Aiuta inoltre a mantenere la pelle elastica, luminosa e sana e favorisce la crescita di capelli sani e forti.

CONTROINDICAZIONI
Il consumo di cetrioli é sconsigliato a chi soffre di problemi di intestino e colon irritabile e durante la fase dell’allattamento, perché il gusto del latte materno potrebbe variare a livello gustativo e risultare sgradevole al neonato.

COMBINAZIONI ALIMENTARI: potete preparare degli ottimi e rinfrescanti succhi vivi con il cetriolo abbinandolo alla mela e alla carota, oppure con l’arancia, o ancora con il pomodoro e basilico, con arancia e zenzero e salvia, o con finocchio e sedano per un super concentrato green!

RICETTE
Nella sezione ricette del blog troverete tante idee per realizzare gustosi succhi con il cetriolo!