FACILISSIMO LATTE DI MANDORLE!

Preparare questo latte vegetale con il nostro estrattore di succo è semplicissimo, lo abbiamo appena provato e lo consigliamo subito!

 

Ingredienti:

70 cl di acqua
300 g di mandorle dolci crude (hanno ancora la pellicina marrone, quelle che si trovano al supermercato già pelate invece non sono crude)
qualche goccia di dolcificante

 

Preparazione:

Le mandorle vanno lasciate a bagno nell’acqua fredda 6 o 8 ore prima di poter essere utilizzate e vanno poi risciacquate bene eliminando l’acqua di ammollo. Per togliere la cuticola marrone basterà strofinarle con le dita, l’ammollo le avrà ammorbidite a sufficienza.

Inserite le mandorle nell’estrattore e versate l’acqua, in alternanza. Lasciate pure colare nel recipiente di raccolta del succo tutto il liquido, assieme al composto di mandorle che riuscirà a passare attraverso il filtro. Ad estrazione ultimata basterà mescolare un po’.

Noi abbiamo imbottigliato il succo e lo abbiamo riposto subito in frigorifero, dove è rimasto a riposare qualche ora. Il nostro latte di mandorla adesso è fresco e gustoso!

 

Consigli:

Se volete addolcire il sapore del latte, bastano pochissime gocce di stevia (o di un altro dolcificante in gocce). 4 gocce di dolcificante a base di stevia equivalgono ad un cucchiaino di zucchero, dunque meglio non abbondare o il vostro latte di mandorle avrà un sapore troppo dolce!

Non spaventatevi se l’estrattore a fine lavoro sembrerà pieno zeppo di residui; per pulirlo dagli scarti più densi e fluidi rimasti all’interno basterà lavarlo con acqua, vedrete che si scioglieranno in un lampo.

 

Lo scarto ottenuto (lo vedete nella foto qui sopra) e raccolto nell’apposito contenitore è pura pasta di mandorle, sminuzzata e pronta all’uso. Per ora la metteremo da parte, congelandola. Giusto il tempo necessario per pensare a qualche nuova ricetta in cui poterla utilizzare! Da 300 grammi di mandorle abbiamo ricavato 100 grammi di pasta di mandorle.

Share This

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *