Mela Granny Smith

mele granny smith proprietà

MELA GRANNY SMITH: DALL’AUSTRALIA CON GUSTO!

ORIGINE
La succosa e croccante mela verde(varietà granny smith)é originaria dall’Australia. Di colore verde brillante e dal sapore dolce e leggermente acidulo, é compatta ed energetica. In Italia si coltiva principalmente in Valtellina.

BENEFICI
La mela é un frutto con tantissime caratteristiche benefiche. E’ ricca di acqua, vitamine (C, PP, A e B) , di carboidrati, fibre e minerali quali potassio, ferro, magnesio, zolfo, fosforo La mela è composta per l’80% da acqua e per il 20% di vitamine (C, PP, A e B) carboidrati e fibre, é quindi priva di proteine e i grassi. Inoltre la mela apporta molti minerali (potassio, calcio, fosforo, zolfo ) Contiene pochissimi zuccheri e nella sua buccia é presente la pectina: una sostanza molto utile per tenere sotto controllo la glicemia, rallentando l’assorbimento degli zuccheri nel sangue. Inoltre la pectina depura l’organismo da sostanze tossiche e scorie. Le vitamine del gruppo B, come la B1 che combatte l’inappetenza, la stanchezza e il “nervosismo”, e come la B2 che ci aiuta nei processi digestivi, a proteggere unghie, capelli e le mucose. Ricca di polifenoli e antiossidanti, molti dei quali contenuti nella buccia. Proprio grazie ai polifenoli le mele sono efficaci nel combattere i tumori del polmone, dell’intestino e della prostata. Questi incredibili frutti sono ricchi di quercetina, un flavonoide che si ritiene possa contrastare oltre ai tumori, anche alcune malattie neurodegenerative, come l’Alzhaimer. Gli antiossidanti presenti nella mela aiutano a contrastare efficacemente l’azione dei radicali liberi, quindi l’invecchiamento delle cellule. I pregi di questo frutto non si fermano qui: se consumata cruda è un valido aiuto contro la diarrea, visto il suo potere astringente mentre se consumata cotta fa l’effetto contrario, aiuta a combattere la stipsi. Inoltre l’’elevato contenuto di fibre aiuta a contrastare la formazione del colesterolo “cattivo” LDL mentre favorisce quello “buono” HDL. Infine la mela é un frutto facilmente digeribile, perciò può essere consumata anche a fine pasto, senza il rischio di risultare pesante o di rendere più difficile la digestione

STAGIONE
La raccolta di queste mele avviene in autunno, ma sono disponibili sulle nostre tavole tutto l’anno, sebbene la loro stagionalità effettiva vada da novembre a marzo.

CURIOSITA
La mela verde granny smith é particolarmente ricca di magnesio.
In generale mangiare una mela a fine pasto facilita la digestione, ma favorisce anche la pulizia e lo sbiancamento dei denti e la freschezza dell’alito grazie all’acido ossalico e alle fibre in essa contenute

CONTROINDICAZIONI
Questo alimento non ha controindicazioni particolari, ma se assunta in modo scorretto e in quantità sbagliate la pectina può comportare i seguenti effetti collaterali:
Aumentare la diarrea o la stitichezza, se non viene accompagnata dalla giusta quantità di acqua, perché la pectina forma una specie di gelatina che aumenta la consistenza di feci
Gonfiore addominale per l’eccessiva presenza di fibre
Malassorbimento del ferro e del calcio a causa dell’eccessivo consumo di fibre e quindi causare nel tempo l’osteoporosi
Questi casi sono rari e si verificano solo se l’alimentazione non é corretta, ipocalorica e basata sul consumo eccessivo di fibre

COMBINAZIONI ALIMENTARI: si può abbinare la mela a frutti acidi per la preparazione di succhi vivi o eventualmente macedonia di frutta mista, come agrumi, melograni, fragola, kiwi, ananas. Si sposa con frutti dolci come banane, kaki, pesche secche, albicocche secche, uvette, datteri e con ortaggi come sedani e lattuga o pomodori persino. Potete accompagnare la mela o con frutti acidi o con frutti dolci , ma non con frutti dolci e acidi insieme.

RICETTE
Nella sezione ricette del blog troverete tante idee per realizzare gustosi succhi e ricette con le mele Granny Smith !